PIERO RAGONE
è filosofo, ricercatore, scrittore, studioso di religioni e di esoterismo. Il suo campo d’indagine è tutto ciò che la scienza non è in grado di spiegare. Nel 2013 ha pubblicato Il Segreto delle Ere con la Macro Edizioni; il 2015 è la volta di Custodi dell’Immortalità, il 2016 è l’anno di Dominion – Le Origini aliene del Potere, entrambi editi da Verdechiaro Edizioni e Nexus Edizioni.
Nel 2017 riceve la laurea honoris causa in Scienze Esoteriche e pubblica Bloodlines, La Storia delle Due Linee di Sangue che Preparano l'Avvento del Messia e dell'Anticristo.
È ospite di convegni nazionali e internazionali e il suo nome è accostato ai maggiori interpreti della ricerca italiana e mondiale. È docente presso la Libera Università Italiana degli Studi Esoterici “Achille D’Angelo - Giacomo Catinella”, Facoltà di Scienze Tradizionali ed Esoteriche, Dipartimento UniMoscow, dove è titolare di due cattedre: Archeoastronomia Esoterica e Percorsi Iniziatici e Fenomenologia Angelica e Demoniaca.
L’esperienza dell’insegnamento si è tradotta nell’organizzazione di Seminari in cui vita vissuta e nuovi sentieri di Consapevolezza si intrecciano per rivelare I Segreti della Via Iniziatica.

mercoledì 2 novembre 2016

ELOHIM e ANUNNAKI, 

ovvero CREATORI e INTRUSI


Sitchin ammette che gli Anunnaki non sono il corrispettivo sumero degli Elohim ma dei Nephilim (Z. Sitchin, Il Pianeta degli Dèi, Edizioni Piemme, 2011, pp. 124-164; Z. Sitchin, La Bibbia degli Dèi, Edizioni Piemme, 2010, pp. 86-101), le reprobe creature nate dall’atto sacrilego di alcuni figli degli Elohim che, trasgredendo il volere dell’Altissimo, hanno procreato una genia corrotta unendosi alle donne terrestri. Ma, se gli Anunnaki sumeri sono i Nephilim del Libro dei Vigilanti, è incomprensibile come si possa attribuire loro il merito di aver creato la vita e diffuso la civiltà. Il testo di Enoch è esplicito: la condotta amorale dei Nephilim ha contaminato la vita terrestre diffondendo odio, violenza e guerre.


Lungi dall’essere i Creatori dell’Umanità, gli Anunnaki ne sono invece i Corruttori, gli irresponsabili traditori che hanno condannato l’Uomo all’involuzione, contraria alle ragioni stesse della Creazione. Devoti a Semyaza e ai suoi Vigilanti ribelli, Sumeri e Mesopotamici hanno ingaggiato un’acerrima lotta contro Israele, così come i loro dèi hanno avversato gli Elohim e, soprattutto, Jahweh. Gli uni votati alla distruzione, gli altri impegnati a condurre la razza umana sulla via dell’evoluzione.