PIERO RAGONE
è filosofo, ricercatore, scrittore, studioso di religioni e di esoterismo. Il suo campo d’indagine è tutto ciò che la scienza non è in grado di spiegare. Nel 2013 ha pubblicato Il Segreto delle Ere con la Macro Edizioni; il 2015 è la volta di Custodi dell’Immortalità, il 2016 è l’anno di Dominion – Le Origini aliene del Potere, entrambi editi da Verdechiaro Edizioni e Nexus Edizioni.
Nel 2017 riceve la laurea honoris causa in Scienze Esoteriche e pubblica Bloodlines, La Storia delle Due Linee di Sangue che Preparano l'Avvento del Messia e dell'Anticristo.
È ospite di convegni nazionali e internazionali e il suo nome è accostato ai maggiori interpreti della ricerca italiana e mondiale. È docente presso la Libera Università Italiana degli Studi Esoterici “Achille D’Angelo - Giacomo Catinella”, Facoltà di Scienze Tradizionali ed Esoteriche, Dipartimento UniMoscow, dove è titolare di due cattedre: Archeoastronomia Esoterica e Percorsi Iniziatici e Fenomenologia Angelica e Demoniaca.
L’esperienza dell’insegnamento si è tradotta nell’organizzazione di Seminari in cui vita vissuta e nuovi sentieri di Consapevolezza si intrecciano per rivelare I Segreti della Via Iniziatica.

giovedì 17 novembre 2016

MICROCHIPPATI AL SERVIZIO DI LUCIFERO, TUTTI UNITI NELL’ODIO CONTRO JAHWEH

Ecco il primo commento pro-Lucifero che abbiamo ricevuto.

Tra parentesi alcune mie riflessioni ai pensieri espressi dal Nostro Caro Amico.

C. M. “Tu stai dalla parte di yahweh immagino, un assassino che ha sterminato milioni di persone (milioni??? riducendo notevolmente il numero, si trattava di adoratori di Intrusi, Vigilanti ribelli provenienti da Aldebaran del Toro, che non avevano alcuna pietà nel sacrificare quotidianamente schiavi e bambini ai loro idoli .. ti ricorda qualcosa?).
Io no … Volevo dirti che sia yahweh (notare il nome sempre in minuscolo, in senso dispregiativo) che Lucifero non esistono (ah beh, allora…); il primo era un maschio-guerriero uno sterminatore di gente, ma aveva paura degli elohim più potenti di lui (questa l’ho già sentita …), e quindi era un bandito da rione del deserto (nel deserto ci sono rioni? Lo chiedo perché non sono mai stato in un deserto), un poco di buono elevato ad altissimo, signore, dio.
Per il povero (povero in che senso??) Lucifero, nessuno ha mai ucciso in suo nome (spiegalo alle centinaia di migliaia di vittime del satanismo, sottospecie di Anunnaki), era un semplice signorotto (da cosa avrà dedotto che fosse un tipo “semplice”?) della Sumeria di Ur (credo sia più corretto dire Ur della Sumeria), inventandosi menzogne su di lui (manca il soggetto: chi ha inventato?). Una propaganda infausta (quindi la Bibbia sarebbe stata scritta soltanto per sminuire un semplice signorotto di Ur?), però yahweh ha avuto la meglio (quindi, secondo i dati trasmessi nel tuo microchip, un maschio-guerriero che non esiste ha trionfato su un signorotto della Sumeria di Ur che non esiste, ho capito bene?)
Ha vinto si. Per ora. Ma io scelgo Lucifero”.


Ecco. Nessun dubbio che avrebbe concluso con “Io scelgo Lucifero”.
Avrei gradito che il nostro simpatico lettore avesse condiviso con noi anche la fonte di questa altisonante riflessione.
Perché non è farina del suo sacco. E lo sappiamo, non è vero?
Avrei voluto che scrivesse: IO (nome e cognome) odio yahweh, con la y minuscola così lo sminuisco, e ho scelto Lucifero come mio unico dio grazie ai libri di NOME e COGNOME.
Non chiedo altro: dite che l’odio verso Jahweh Elohim è una cosa sola con l’idolatria verso Lucifero. Così il mondo intero si fa un’idea delle regole del gioco: ti induco ad odiare Dio per indurti ad adorare l’Intruso.
Tirate giù la mascherina, se avete coraggio.