PIERO RAGONE
è filosofo, ricercatore, scrittore, studioso di religioni e di esoterismo. Il suo campo d’indagine è tutto ciò che la scienza non è in grado di spiegare. Nel 2013 ha pubblicato Il Segreto delle Ere con la Macro Edizioni; il 2015 è la volta di Custodi dell’Immortalità, il 2016 è l’anno di Dominion – Le Origini aliene del Potere, entrambi editi da Verdechiaro Edizioni e Nexus Edizioni.
Nel 2017 riceve la laurea honoris causa in Scienze Esoteriche e pubblica Bloodlines, La Storia delle Due Linee di Sangue che Preparano l'Avvento del Messia e dell'Anticristo.
È ospite di convegni nazionali e internazionali e il suo nome è accostato ai maggiori interpreti della ricerca italiana e mondiale. È docente presso la Libera Università Italiana degli Studi Esoterici “Achille D’Angelo - Giacomo Catinella”, Facoltà di Scienze Tradizionali ed Esoteriche, Dipartimento UniMoscow, dove è titolare di due cattedre: Archeoastronomia Esoterica e Percorsi Iniziatici e Fenomenologia Angelica e Demoniaca.
L’esperienza dell’insegnamento si è tradotta nell’organizzazione di Seminari in cui vita vissuta e nuovi sentieri di Consapevolezza si intrecciano per rivelare I Segreti della Via Iniziatica.

mercoledì 14 giugno 2017

Elohim biblici e Anunnaki sumeri: due distinte civiltà non terrestri



Elohim e Anunnaki,
due popoli celesti discesi da realtà stellari differenti 
e con scopi differenti


Uno degli errori non casuali commessi dalle vecchie generazioni di ricercatori e che oggi, in troppi, continuano a sostenere che gli Elohim della Bibbia coincidano con gli Anunnaki sumeri.

Non è solo un errore di valutazione: è un’astuzia sottile e ricercata.

Diffondendo l’idea che il popolo ebraico non sia stato in grado di produrre nulla di originale ma si sia limitato a “copiare” i testi sumeri e babilonesi, si toglie attendibilità alla cultura ebraica, al suo popolo e, ovviamente, al suo dio (che è l’obiettivo principale). Le conseguenze di questa invenzione letteraria cadono tra il ridicolo e il disastroso: ho letto cose come “Jahweh, l’Ultimo degli Anunnaki”, “Jahweh al servizio di En.ki”, “Jahweh fratello di En.ki” …
Deuteronomio 32,8

Quando l’Altissimo diede alle nazioni la loro eredità, quando separò i figliuoli degli uomini, egli fissò i confini dei popoli, tenendo conto del numero dei Figli del Cielo”.

L’Altissimo, che non è Jahweh, ha provveduto affinché ogni popolo terrestre fosse affidato alle cure di un popolo celeste; per cui è plausibile che gli Elohim dell’Antico Testamento non siano gli Anunnaki dei Sumeri: gli Elohim hanno cura di un popolo; gli Anunnaki di un altro.

La Genesi dice con chiarezza che Jahweh

Genesi 1,28 

Li benedisse e disse loro: “Siate fecondi e moltiplicatevi; riempite la terra, rendetevela soggetta, dominatela”.

En.ki e il suo team di scienziati (sono parole testuali di Sitchin) non si espresse in questi termini; non benedisse ciò che aveva creato, non consegnò il pianeta all’Uomo. En.ki e i suoi bravi Anunnaki avevano bisogno di SCHIAVI.

E se il popolo celeste che era stato affidato ai popoli mesopotamici hanno inteso il rapporto con noi della Terra secondo la logica del Padrone/Schiavo … questo è un problema che riguarda Sumeri e Babilonesi; non tutto il mondo.

Generalizzare significa mancare di rispetto a tutte le culture del mondo. Qualcuno sostiene che i Maya, gli Aztechi, gli Incas in America del sud e i popoli delle praterie nell’America del nord, i Greci, i Romani, gli Egizi hanno conosciuto ciò che i Sumeri hanno conosciuto per primi: gli Anunnaki.
Una teoria del tutto priva di fondamento. Sul serio dobbiamo credere che Osiride era un Anunnaki dei Sumeri? Odino era un Anunnaki? Provate a raccontare agli indiani Hopi, o agli aborigeni australiani che il loro dio è un alieno sumero che li ha creati come schiavi …
Questa associazione Elohim/Anunnaki è uno dei capisaldi di una teoria antiquata che è doveroso superare per costruire un nuovo sistema di idee.
In molti sono giunti quaggiù dalle stelle, e l’Antico Testamento è chiaro: gli ELOHIM creano.


Altrettanto chiari sono i testi sumeri: gli ANUNNAKI manipolano, conquistano, schiavizzano.

Distinguere opportunamente le due specie e confutare chi continua a proporre l’associazione Elohim barra Anunnaki è uno dei primi passi per costruire un sistema nuovo di interpretazione e rivalutazione del rapporto tra noi e il Cielo: ci sono Creature che promuovono la vita sulla Terra; ci sono Creature che la sfruttano e la distruggono.

Gli Anunnaki sono gli Angeli Caduti della tradizione apocrifa ed enochiana.
A voi comprendere l’intento di chi li esalta a dispetto degli Elohim …
Siamo una nuova generazione: le idee espresse nel 1976 restino pure nel 1976, noi ci battiamo per una Nuova Era.